Modulo formativo EURES Università degli Studi dell'Aquila

creato da bongiovanni.eures
Info
pubblicato 01/05/2018 00:51

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.66666666667

Attivato un corso Eures di 30 ore all'interno del Dottorato di Ricerca in Ignegneria Industriale e dell'Informazione e di Economia

Attraverso il modulo formativo “Corso EURES: La mobilità una regola non più un’eccezione”, che si terrà all'interno all’interno del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia dell'Università degli Studi dell'Aquila il 3/4-11 e 24/25 maggio 2018, saranno presentate ai partecipanti le potenzialità della Rete Europea del Lavoro EURES ed i servizi da essa offerti. Il Corso nasce all’interno del percorso formativo del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia riconoscendo alla formazione Dottorale la necessità di conoscere gli strumenti in grado di favorire la mobilità nel mondo del lavoro. Sin dalla concezione del Corso ci si è accorti che detta formazione risultava di interesse più ampio rispetto alle discipline ingegneristiche ed economiche riguardando, le potenzialità di EURES, il mondo del lavoro in senso più ampio con interessi riconoscibili in tutti gli ambiti formativi e potenzialmente professionali. Per tali ragioni è apparso opportuno offrire la fruizione di questo corso anche agli studenti di tutti i percorsi Dottorali dell’Università degli Studi dell’Aquila ed anche a quelli del secondo anno delle lauree magistrali, con una fase sperimentale limitata agli studenti di Ingegneria. La disponibilità di conoscenze impartite sotto forma di seminari/corsi/attività formative su quanto oggi è disponibile in merito alle esperienze aperte all’internazionalizzazione ed allo scambio culturale transfrontaliero appare di significativo interesse anche per gli studenti laureandi in cerca di nuove motivazioni.

L’interesse verso la rete EURES, infatti, non va vista solo in relazione alle possibilità di lavoro ma anche riferibile alla possibilità di svolgere tirocini formativi presso Aziende o Enti purché registrati su EURES. Benché la rete EURES nasca per favorire il collocamento sul mondo del lavoro in ambiti transfrontalieri, favorendo l’incontro tra l'offerta di conoscenza e la domanda di professionalità e di competenze, il corso può rappresentare anche l’opportunità per i giovani studenti dottorandi e laureandi per inserirsi in percorsi di formazione funzionale all'occupazione (tirocini, stage, attività funzionali alla formazione dottorale previsti con borse retribuite dall' Università), magari riferibili alle tesi di laurea e dottorali, attuabili tramite EURES.

Oltre alla normativa, all’organizzazione, ai servizi ed agli obiettivi della Rete EURES, verranno pertanto trattate diverse tematiche relative alla mobilità professionale transnazionale, quali gli strumenti di candidatura, il riconoscimento delle qualifiche professionali e dei titoli di studio nell’Unione Europea, le modalità per sostenere dei colloqui di selezione online, i regimi di sicurezza sociale e fiscalità, nell’ottica di fornire agli studenti un quadro piuttosto completo della situazione del mercato del lavoro in ambito comunitario, e degli elementi pratici e strumenti concreti per approcciarsi ad esperienze di lavoro e formazione in ambito europeo.

Il corso vedrà la partecipazione di rappresentanti del Coordinamento Nazionale EURES Italia, del Line Manager EURES della Regione Abruzzo, di diversi Consulenti EURES italiani ed europei, oltre che di esperti e delegati di altre reti europee (Europass, Euroguidance, EQF) dell’ANPAL. In particolare, saranno coinvolti nell’iniziativa gli EURES Advisers dei Paesi europei con cui l’Italia ha in essere rapporti di collaborazione anche settoriale: Germania, Svezia, Finlandia, Olanda, Danimarca, Irlanda, Austria.

Il progetto di organizzazione di un corso è la prima esperienza in ambito nazionale e, probabilmente, anche a livello europeo: nei contatti avuti i referenti internazionali è stata già delineato il fatto di poterlo considerare come "best practice" da esportare in ambito comunitario, non solo in termini di comunicazione e  promozione della rete europea del lavoro, ma anche di integrazione della stessa nei sistemi di istruzione e formazione accademica.

In allegato la locandina del corso e il programma delle lezioni.

Allegati
— Classificato con: Aree tematiche: