Sulla decisione di Nugnes, interviene il consigliere Maurizio Verna.

creato da Ufficio Stampa
Info
pubblicato 19/06/2017 17:33

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

1.0

Teramo 19 giugno 2017. Il consigliere provinciale Maurizio Verna (Pd), che recentemente ha lasciato il gruppo "La casa dei Comuni" polemizzando sulle scelte di Abruzzo Civico e sulla vicepresidenza assegnata a Mario Nugnese, dopo i fatti di oggi e le decisioni assunte dello stesso Nugnes e del presidente Renzo Di Sabatino, rilascia la seguente dichiarazione: "In politica di battaglie ne ho vinte alcune, ma questa non volevo proprio disputarla. L'ho disputata solo per onorare le parole di un accordo che doveva dare i suoi frutti e che invece non li ha dati. Apprezzo il gesto del consigliere Mario Nugnes con il quale ha dimostrato grande senso di responsabilità, riconfermando qui, se ce ne fosse ancora bisogno, come la questione posta fosse solo politica e non personale. Sono un uomo di partito ed ancor di più di coalizione e sono stato il primo a sperare che le promesse di accordi tra PD ed Abruzzo Civico dessero i loro frutti. Come sono rimasto purtroppo stupito dall'inerzia davanti alle numerose smentite dello stesso accordo sulla vicepresidenza, che mi ha portato all'uscita dalla maggioranza in consiglio provinciale, scelta di cui il Presidente della Provincia dichiara di avere preso atto senza averla compresa. Bene, non capendo ancora dove abbia appreso la notizia della mia scelta a rimanere fuori dalla maggioranza anche dopo il gesto di Nugnes, mi preme comunicare che anch'io sono quasi cinque mesi che prendo atto di indecisioni che non ho compreso affatto"