Modulistica Comuni per la gestione dei rifiuti inerti

creato da admin
Info
ultima modifica 28/03/2014 13:39

 

Con la deliberazione D.G.R. n. 514 del 28.06.2010 – Direttive regionali per l’applicazione da parte dei Comuni delle disposizioni di cui all’art. 39 “Rifiuti inerti”, co. 2 della L.R. 19.12.2007, n. 45 e s.m.i. la Regione Abruzzo ha fissato le disposizioni tecniche applicative e la modulistica per la gestione dei rifiuti da costruzione e demolizione (C&D), prevedendo che “i Comuni adottino disposizioni per ogni intervento edilizio derivante da concessione edilizia, autorizzazione, dichiarazione di inizio attività o altro atto comunale di assenso, al fine di obbligare il titolare del provvedimento o il direttore dei lavori, a dichiarare:

  • la stima dell’entità e della tipologia dei rifiuti ad C&D che sono prodotti;
  • l’autorcertificazione attestante la presenza o meno di sostanze contenenti amianto nell’unità catastale oggetto di intervento;
  • il luogo/impianto ove si intende conferire i rifiuti da C&D.

“Il Comune territorialmente interessato, con proprio atto amministrativo recepisce le suddette disposizioni e/o adegua, se necessario, il proprio Regolamento Edilizio.”

Si comunica che il mancato adempimento comporterà l’applicazione delle sanzioni previste all’art. 64, comma 1, della L.R. n. 45/07 e s.m.i.In allegato è riportata la suddetta modulistica che i Comuni devono recepire e trasmettere all’Osservatorio Provinciale Rifiuti della Provincia di Teramo ogni qualvolta ricorrano i casi di cui sopra.